Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Newsletter Accedi

MADE COMPETENCE CENTER I4.0 - Progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale

05/03/2021

Procedura valutativa - Presentazione delle domande entro il 20/04/2021.


UNA MISURA NAZIONALE METTE A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE UN CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 50% (fino a € 100.000,00)PER PROGETTI DI INNOVAZIONE, RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE


Le attività progettuali dovranno fare esclusivamente riferimento all’Industria 4.0 e in particolare ai seguenti ambiti tecnici:



  • progettazione, ingegnerizzazione e sviluppo prodotto;

  • pianificazione, controllo avanzamento e monitoraggio real-time della produzione;

  • tecnologie digitali per la gestione del fine ciclo del prodotto;

  • controllo e monitoraggio energetico;

  • strumenti digitali a supporto di metodologie di economia circolare e sostenibilità;

  • tracciatura di prodotto e gestione della qualità;

  • sistemi digitali di supporto all’operatore;

  • tecnologie e sistemi digitali per la simulazione dei processi industriali;

  • tecnologia e processo additivo;

  • robotica collaborativa;

  • Cyber-Security industriale;

  • strumenti digitali a supporto di politiche di Manutenzione 4.0;

  • strumenti digitali a supporto di politiche di Lean4.0;

  • intelligenza artificiale e Big Data Analytics;

  • logistica interna e tracciabilità;

  • strumenti e soluzioni.


Ai fini della quantificazione del sostegno economico sono ammissibili al finanziamento le seguenti voci di spesa:


a) spese per la ricerca contrattuale sostenute alle normali condizioni di mercato;


b) spese relative ai servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto presentato dall’impresa.


La data di inizio lavori dovrà essere successiva alla data della ricezione della lettera di approvazione.


I progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale e studi di fattibilità presentati dalle imprese dovranno prevedere:



  • un piano di intervento dettagliato che evidenzi investimenti, costi e tempi;

  • una durata complessiva non superiore a 12 mesi;

  • la stima dei benefici economici per l’impresa in termini di riduzione di inefficienze, sprechi e costi e in termini di miglioramento della qualità dei processi e dei prodotti;

  • un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL) compreso in un intervallo tra TRL 5 e 8 e che dovrà raggiungere, al termine delle attività, un livello almeno pari a TRL 7;

  • il coinvolgimento del Centro di Competenza MADE per lo svolgimento delle attività di ricerca contrattuale, consulenza tecnologica e supporto.