Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

REGIONE LOMBARDIA - Tech Fast Lombardia - Fondi Esauriti

05/07/2021

Chiuso per esaurimento fondi


 


Le domande possono essere presentate dal 5 Luglio fino al 31 Dicembre 2021


Procedura a Sportello (a click day ovvero in ordine cronologico di arrivo sino a esaurimento fondi) + Valutativa.


LA REGIONE LOMBARDIA METTE A DISPOSIZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PARI AL 50% (max € 250.000,00) PER PROGETTI DI SVILUPPO SPERIMENTALE E DI INNOVAZIONE DI PROCESSO


La Misura intende intercettare progetti di sviluppo tecnologico giunti ad un certo grado di maturità tecnico-scientifica (ad esempio lo sviluppo di prototipi, la realizzazione di prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati), eventualmente abbinati ad attività di innovazione di processo, al fine di implementare meccanismi virtuosi di accelerazione dell'innovazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI lombarde attraverso la progettazione, sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nelle aree strategiche di Regione Lombardia in grado di agevolarne un riposizionamento competitivo grazie al raggiungimento di un più elevato potenziale in termini di produttività ed attrattività.


Sono ammissibili le spese per attività di sviluppo sperimentale nonché le spese per attività di innovazione di processo in funzione degli interventi ammissibili previsti nei progetti, ossia:



  • le spese di personale mediante il ricorso alle opzioni di semplificazione dei costi, in funzione delle rispettive ore lavorate;

  • i costi relativi a strumentazione e attrezzature;

  • i costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;

  • gli altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi;

  • le spese generali supplementari.


I progetti devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di partecipazione al bando attuativo.


I progetti devono essere realizzati entro 12 mesi dalla data di pubblicazione sul BURL del decreto di concessione dell’agevolazione.