Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

Regione Marche - Incentivi per riduzione consumi energetici e emissioni e integrazione fonti rinnovabili

06/04/2018

LA REGIONE MARCHE


METTE A DISPOSIZIONE DI TUTTE LE IMPRESE


INCENTIVI


(Contributo a Fondo Perduto


e Finanziamento Agevolato)


FINO A € 200.000,00


PER RIDUZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI E DELLE EMISSIONI NELLE IMPRESE E INTEGRAZIONE DI FONTI RINNOVABILI


 Il Bando sostiene la progettazione e realizzazione dei seguenti investimenti:


  • interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici nell’unità locale;

  • installazione/modifiche di impianti ed attrezzature funzionali al contenimento dei consumi energetici nei cicli di lavorazione e/o di erogazione dei servizi;

  • sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza;

  • razionalizzazione, efficientamento e/o sostituzione dei sistemi di riscaldamento, condizionamento, alimentazione elettrica ed illuminazione;

  • installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento la cui energia prodotta deve essere finalizzata solo per  autoconsumo;

  • interventi di installazione, per sola finalità di autoconsumo, di impianti a fonte rinnovabile per la produzione e la distribuzione dell’energia termica ed elettrica all’interno dell’unità produttiva;

  • per gli impianti fotovoltaici, il dimensionamento dovrà essere effettuato con riferimento a documentati fabbisogni annuali della sede oggetto di intervento. 


Spese ammissibili : i macchinari e le attrezzature oggetto delle agevolazioni devono essere:


·        acquistati ed utilizzati dall’impresa beneficiaria;


·      iscrivibili obbligatoriamente nel libro cespiti o nei registri previsti dalle normative fiscali;


·       di nuova fabbricazione;


·   non possono essere ceduti o alienati dall’azienda per un periodo di almeno cinque anni dalla data del completamento dell’investimento (ossia della data dell’ultima quietanza). 


Sono ammissibili le spese fatturate e quietanzate entro il termine di ammissibilità del 31/12/2023 relative a investimenti la cui data di inizio sia successiva al 1 gennaio 2017.