Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO - BANDO VOUCHER SPRINT ANNO 2021

22/03/2021

LA CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO METTE A DISPOSIZIONE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO A € 3.000,00 (50% DELLE SPESE AMMISSIBILI) PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA COVID-19


Con il Bando S.P.R.I.N.T. (Sostegno Progetti Ripartenza Imprese & Nuove Tecnologie) 2021 la Camera di commercio di Torino intende sostenere l’adozione di tecnologie digitali e strumenti, informatici e non, per la riorganizzazione a fronte dell’emergenza COVID-19 e aumentare la capacità di risposta delle imprese all’emergenza, garantendone la continuità delle attività e rafforzandone le potenzialità di ripresa in tempi rapidi.

Sono ammissibili le spese per acquisto di beni (nuovi e/o usati) e servizi strumentali, nonché servizi di consulenza e formazione, finalizzate a fronteggiare l’emergenza COVID 19, riferite alle seguenti tipologie:


1. spese per acquisto o locazione di notebook e PC, tablet, pendrive USB, stampanti, scanner e relativi accessori purché finalizzati al lavoro a distanza;


2. spese per acquisto o locazione di apparati orientati alla telematizzazione delle attività: webcam, microfono, altoparlanti, sistemi integrati per la videoconferenza;


3. spese per acquisto di tecnologie e servizi in cloud in grado di garantire forme di collaborazione a distanza, incluse spese e contratti per abbonamento a servizi in cloud in modalità software as a service;


4. spese per acquisto e installazione VPN, VoiP, sistemi di Backup/ripristino dei dati e sicurezza di rete;


5. spese per configurazione delle reti e degli strumenti per il lavoro a distanza; 


6. spese per software per servizi all’utenza;


7. spese per acquisto di strumentazione e servizi per la connettività;


8. spese di consulenza e di formazione strettamente connesse agli investimenti precedenti;


9. spese di consulenza e formazione per la messa in sicurezza delle strutture aziendali, necessarie per allinearsi alle norme in tema di gestione dell’emergenza sanitaria collegata al COVID-19;


10. spese per acquisto di materiale per delimitare spazi e marcare distanze di sicurezza;


11. spese per acquisto di strumenti per la misurazione della temperatura corporea delle persone che entrano in contatto con la struttura e sistemi di controllo accessi;


12. spese per acquisto di barriere separatorie ;


13. spese per acquisto di materiale segnaletico e informativo.


Gli aiuti sono concessi ai sensi del “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.


Sono ammissibili le spese sostenuti a partire dal 23/02/2020 fino alla presentazione della domanda.