Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

REGIONE UMBRIA - Sostegno agli investimenti per lefficienza energetica e lutilizzo delle fonti di energia rinnovabile

21/07/2021

Presentazione domanda dal 20/07/2021 fino 28/09/2021.


Procedura Valutativa (l’ordine cronologico di arrivo è irrilevante).


LA REGIONE UMBRIA METTE A DISPOSIZIONE DELLE PICCOLE, MEDIE E GRANDI IMPRESE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO AL 50% (max € 250.000,00) DELLE SPESE AMMISSIBILI PER PROGRAMMI DI INVESTIMENTO FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI


La Regione mira ad incoraggiare gli investimenti delle imprese per sostenere l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile. In particolare l’iniziativa è volta a erogare incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese, agendo da stimolo all’uso efficiente dell’energia e all’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, al fine di perseguire l’obiettivo di “Riduzione annuale del consumo di energia”.


Sono ammissibili a contributo costi sostenuti per programmi di investimento finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese.


Spese ammissibili possono riferirsi all’acquisto diretto o all’acquisizione in locazione finanziaria delle seguenti immobilizzazioni:



  • Progettazione: costi per progettazione e direzione lavori, eseguiti e fatturati da tecnico iscritto ad albo professionale o da altro soggetto abilitato, fino ad un massimo di € 10.000,00;

  • Materiali inventariabili: costi relativi all’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, sistemi, componenti, nonché le relative spese di montaggio e allacciamento, compresi eventuali programmi informatici di gestione degli impianti;

  • Lavori: costi relativi a opere edili, strettamente connesse e dimensionate, anche dal punto di vista funzionale.


Sono ammissibili gli interventi su impianti o macchinari a condizione che:


1. Gli stessi risultino di proprietà dell’impresa beneficiaria;


2. Siano funzionalmente inseriti nel ciclo produttivo;


3. Il ciclo produttivo sia attivo e funzionante;


4. Siano installati presso l’immobile sede d’intervento e riscontrabile da visura camerale.


Sono ammissibili esclusivamente le spese riferite a interventi avviati dopo la presentazione della domanda di ammissione.