Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

Faq su export e internazionalizzazione



Gentile Imprenditore, abbiamo qui inserito le domande e le considerazioni che ci vengono poste più frequentemente dagli Imprenditori.

  1. Non ho mai esportato, ma vorrei cominciare a farlo: cosa devo fare?
  2. Una volta determinate le azioni più opportune, qual è il passaggio successivo?
  3. Non ho idea di quale Paese scegliere per esportare il mio prodotto, come fare?
  4. E’ possibile gestire autonomamente l’avvio di attività di Export o di Internazionalizzazione?
  5. Quanto può costarmi l’avvio di un progetto di Export?
  6. Se non ho le risorse finanziarie sufficienti per intraprendere un’attività di export, devo rinunciarvi?
  7. Se valutassi l’opportunità di un’azione di Export collettivo, ossia aggregandomi con altre Aziende, come e cosa devo fare?
  8. Ho sentito dire che ci sono agevolazioni e contributi per chi vuole esportare: è vero?
  9. Se volessi avvalermi di professionisti in grado di assolvere a tutto, ossia dall'individuazione del mercato estero, alle azioni più opportune da intraprendere, alla possibilità di avviare un'azione di Export collettivo, al reperimento delle risorse finanziarie necessarie sino agli incentivi e alle agevolazioni, a chi mi posso rivolgere?
  10. Dove posso trovare casi concreti di successo di PMI che hanno avviato un’attività di Export?



1. Non ho mai esportato, ma vorrei cominciare a farlo: cosa devo fare?

Una volta determinato il Paese in cui esportare, sarà necessario stabilire le azioni che si intende intraprendere nonché quantificare il relativo costo/investimento da sostenere. Tali azioni possono prevedere quanto segue:

  • Ricerca di potenziali clienti esteri;
  • Partecipazione a fiere estere, internazionali;
  • Ricerche ed indagini di mercato;
  • Ricerca di aziende italiane per intraprendere un’azione di Export collettivo (con eventuale costituzione di Rete di Imprese);
  • Ricerca di partner commerciali o di distributori esteri (anche in joint venture);
  • Creazione di punti commerciali all’estero (anche in joint venture);
  • Creazione di centri di produzione all’estero (anche in joint venture);
  • Creazione di centri di assistenza all’estero (anche in joint venture).

2. Una volta determinate le azioni più opportune, qual è il passaggio successivo?

Elaborare un Business Plan esemplare o, ancor meglio uno Studio di Fattibilità altrettanto esemplare, che consideri quanto segue:

  1. Descrizione delle azioni che si è deciso di intraprendere e oculata preventivazione dei costi di ogni singola azione nonché determinazione dell’ammontare complessivo dell’investimento;
  2. Disponibilità o reperimento delle risorse finanziarie necessarie;
  3. Finanziamenti agevolati ed incentivi pubblici nonché eventuali agevolazioni vigenti nel paese in cui si intende esportare o internazionalizzarsi;
  4. Eventuale formazione delle proprie risorse umane;
  5. Normativa e aspetti fiscali del Paese in cui si intende esportare;
  6. Proiezioni dei ricavi di vendita derivati dall’attività di Export e calcolo del Punto di Pareggio (break even point).

3. Non ho idea di quale Paese scegliere per esportare il mio prodotto, come fare?

È possibile avere indicazioni ed orientamenti utili da Professionisti esperti in materia oppure, per farsi un’idea approssimativa, si può effettuare un’indagine autonomamente ricercando su Internet dati e statistiche per settore merceologico riferiti al commercio con l’estero.


4. E’ possibile gestire autonomamente l’avvio di attività di Export o di Internazionalizzazione?

Sì, se si dispone o si formano o si inseriscono in azienda risorse umane che abbiano know how specifico in materia di Export. Altrimenti sarà opportuno avvalersi di Professionisti esperti in materia quali Genia Business & Partners.


5. Quanto può costarmi l’avvio di un progetto di Export?

Molte sono le variabili in gioco. Se è la prima volta che si intraprende un'attività di Export, sarà comunque meglio concentrarsi su un solo Paese, al massimo due. L’investimento complessivo, oltre a tener conto del Paese scelto, dovrà considerare il costo delle singole azioni che si è deciso di intraprendere, il tipo di prodotto che si vuole esportare e, soprattutto, se si vuole intraprendere tali azioni in modo autonomo oppure aggregandosi ad altre aziende. In linea di massima, per un progetto che porti a risultati concreti in termini di profitti e di ricavi di vendita dei propri prodotti all’Estero, si deve preventivare un investimento che parte da circa 50.000 euro qualora si preveda di non aggregarsi con altre imprese.


6. Se non ho le risorse finanziarie sufficienti per intraprendere un’attività di export, devo rinunciarvi?

L’azienda ha diverse possibilità per risolvere tale problema. Esistono, per esempio, diversi incentivi e finanziamenti agevolati pubblici. Inoltre le Banche, in questo momento di assoluta stretta creditizia, sembrano invece valutare positivamente un Progetto di Export ben strutturato, articolato e dettagliato. Si consideri inoltre l’opportunità data dall’Export collettivo.


7. Se valutassi l’opportunità di un’azione di Export collettivo, ossia aggregandomi con altre Aziende, come e cosa devo fare?
Aggregandosi con altre Aziende (eventualmente anche in Rete) per intraprendere un’attività di Export Collettivo, i vantaggi sono notevoli; in tal modo, ad esempio, l’investimento viene ripartito abbattendone sensibilmente il costo. A riguardo, sul nostro sito, potrai trovare spunti molto interessanti in IDEE PER L’EXPORT (COLLETTIVO).
8. Ho sentito dire che ci sono finanziamenti agevolati, incentivi e contributi per chi vuole esportare: è vero?

Vero, verissimo. Come già detto esistono (e ne vengono editati sempre di nuovi) diversi bandi nazionali, regionali e provinciali che prevedono finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per le Imprese che intraprendono attività di Export e Internazionalizzazione; a riguardo Genia Business aggiorna in tempo reale i suoi Clienti sulle opportunità di Finanza Agevolata per l’Export.


9. Se volessi avvalermi di professionisti in grado di assolvere a tutto, ossia dall’individuazione del mercato estero, alle azioni più opportune da intraprendere, alla possibilità di avviare un’azione di Export collettivo, al reperimento delle risorse finanziarie necessarie sino agli incentivi e alle agevolazioni, a chi posso rivolgermi?

Puoi rivolgerti a Genia Business & Partners. A tal fine, senza alcun impegno, si può compilare il coupon cliccando qui oppure contattarci al numero verde 800 893 419.


10. Dove posso trovare casi concreti di successo di PMI che hanno avviato un’attività di Export?

Navigando su Internet è facile ricercare casi esemplari. Sul nostro sito potrai trovare casi di successo cliccando qui